MONASTERO PASSIONISTE NELLA CHIESA

 

LUOGO DI PREGHIERA;

 Un luogo dove i fedeli possono attingere l'aiuto per la propria fede e per la propria vita cristiana. E' punto di riferimento per  svariate attività della Chiesa locale; ritiri in preparazione ai sacramenti dell'iniziazione cristiana, incontri di preghiera, lectio divina ,ecc..

Le monache sono benvolute e apprezzate dai fedeli perchè pregano Dio per loro, per la diocesi, per la Chiesa. Spesso chi frequenta la comunità dice; a noi basta sapere che ci siete, che state lì davanti al Signore e offrite la vostra vita di preghiera e di lavoro al Signore per il bene di tutti. Qualcuno considera le monache come un faro in mezzo al mare nella notte della vita e del dolore. Il monastero è amato dal popolo perchè è visto cme luogo di preghiera.

Nella diocesi e soprattutto nella parrocchia, il monastero ha una forte incidenza umana e spirituale. E' un luogo di spiritualità e di richiesta di preghiera. Gran parte della vita parrocchiale si svolge nella chiesa del monastero.

Il monastero è considerato luogo d'incontro con il Signore; è una scuola di preghiera e di fraternità in cui i fedeli partecipano alla celebrazione eucaristica. Per la misericordia di Dio, i fedeli sanno che possono venire ed essere ascoltati e diretti e illuminati nella fede. C'è un rapporto cordiale e collaborativo con la Chiesa locale soprattutto con la parrocchia.

La comunità è riconosciuta dalla Chiesa locale come una preziosa fonte per la preghiera di intercessione, e il monastero è apprezzato come luogo d'incontro con Dio nella solitudine e nel silenzio. Al monastero è ammessa anche una casa per ritiri spirituali sia per gruppi che per singoli, per fine settimana dedicate alla preghiera. Partecipano alla messa con la comunità e apprendono il significato della Liturgia delle Ore e cantano i Vespri insieme. E' un'opportunità per fa conoscere anche il rosario, la via crucis.