a-ad-client="ca-pub-6131686610902734" async src="https://pagead2.googlesyndication.com/pagead/js/adsbygoogle.js">

 

      

Blog

Pace a voi

Anche oggi Gesù viene in mezzo a noi con i segni della sua passione. Sono segni della fame, della tortura, della guerra, delle malattie, della violenza, dell'ingiustizia.  Gesù oggi si rende presente in mezzo a noi, nelle persone che reagiscono e lottano per la vita.  Pace a voi.... , è...
Continua...

Mi ami tu ....???

Gesù disse a Pietro; * mi ami ... ? Amare è innanzi tutto un'esperienza profonda di relazione tra persone in cui c'è un insieme di sentimenti e valori; gioia, tristezza, sofferenza, crescita, rinuncia, dedizione, realizzazione, dono, impegno, vita e morte. Gesù incarna sempre la sua missione in una...
Continua...

Andate

Andate e fate discepoli tutti i popoli. Essere discepolo non è lo stesso che essere alunno. Un discepolo si relaziona con il maestro, un alunno si relaziona con il professore. Il discepolo imita il maestro, il maestro è Gesù, la persona in cui da imitare. Il discepolo partecipa la vita di Gesù....
Continua...

Mostrami Signore il Padre

La domanda di Filippo è spesso anche la nostra; * Signore mostraci il Padre *. Chi ha visto me, ha visto il Padre, gli rispose Gesù. Spesso pensiamo che Dio sia lontano, come qualcuno distante e sconosciuto, invece no, chi vuol sapere chi sia Dio basta guardare Gesù, perchè il Padre lo ha rivelato...
Continua...

Chi ama me sarà amato da Padre mio

 Il discepolo di Gesù è un amato, un prediletto , da sempre e per sempre. Il cristiano deve giungere alla pienezza dell'amore, che è osservanza dei comandamenti e di quell'unico comandamento di Gesù * come io ho amato voi, cosi amatevi gli uni gli altri anche voi *.  Se l'amore non è...
Continua...

LO SGUARDO

  Il tuo sguardo può salvare il mondo, il tu mondo e il mondo degli altri. Il tuo sguardo compassionevole crea intoro a te tenerezza , stima, gratitudine. Il tuo sguardo ottimismo può suscitare i disperati a riacquistare la speranza. Il tuo sguardo di pace, crea intorno a te la serenità...
Continua...

LA SANTITA'

           LA  SANTITA            Cosa è la santita ??              La santita è accogliere la grandezza di Dio             che opera in  ciascuno di...
Continua...

Blog

PECCATO E CONVERSIONE

Se il peccato è rifiuto dell'amicizia con Dio, la possibilità della resipescenza è offerta solo dalla sua iniziativa, anteriore ad ogni sforzo e tentativo della creatura.

Ora, come la prima infusione della grazia si deve alla causalità del Cristo, fonte e tipo d'ogni santità, angelica ed umana; così il ricupero della medesima può attribuirsi solo ai meriti della sua Passione.

 

A questa, infatti, risale-e in essa si ritrova e acquista un senso - il processo di quella conversione che si svolge come trapasso dalla negazione alla ri-affermazione di Dio, dal rifiuto alla sua intimità, dalla rottura alla riconciliazione. 

E' per quie meriti che la grazia del Cristo Cricifisso- risorto investe l'anima, ne irradia la coscienza, ne stimola il cuore cedendo alle sue sollecitazioni, il peccatore è straziato dal rimorso dell'offesa di Dio. 

 

Il dramma ritrae l'Agonia del Getsemani in ciò che di salutare esso significa per una creatura colpevole e pentita. Il suo * rimorso * è condanna del proprio operato, disgusto di sè, confusione e tristezza tanto più profonda quanto più l'amore, purificandosi, fa intuire la gravità del peccato come folle ripudio di Dio assai più che come danno personale che ne segue nell'ineluttabile sanzione dell'apostasia dal Bene... 

 

Siamo a quella penitenza che, capovolgendo le disposizioni dell'anima, le fa sperimentare le sublimi angosce di uan morte che rigenera alla nuova vita del Cristo; umliato come personificazione del peccato; ed esaltato nel trionfo della sua innocenza di Vittima. 

Egli perciò emerge come il Penitente- tipo, criterio universale del ravvedimento, che partecipa ad ogni peccatore la sua vittoria su tutto il male del mondo; ogni conversione celebra il mistero pasquale come ineffabile passaggio dalla morte alla vita, dalla Giustizia che espia alla Misericordia che salva.

 

Continua...

LA PACE SIA CON TUTTI NOI

BEATO  CHI  AMA  LA  PACE;

Beato chi invoca la pace da Dio, riconoscendo che è dono suo,

promesso da Gesù Cristo, mediante lo Spirito Santo. 

 

Beato chi ama la pace, e la assume come stile di vita.

 

Beato chi costruisce la pace, iniziando da se stesso, 

dalla propria famiglia e dalla comunità in cui vive, 

per irradiarla nel mondo intero.

Beato chi non si accontenta di parlare di pace, ma ne compie le opere,

Dove c'è odio porta amore,

Dove c'è offesa porta perdono,

Dove c'è discordia porta unione,

Dove c'è vuoto di ideali porta progetti di vita,

Dove c'è ingiustizia porta giustizia,

Dove c'è povertà porta solidarietà,

Dove c'è razzismo porta fraternità 

Dove c'è incomprensione porta dialogo ,

Dove c'è sottosvilupo porta promozione umana,

Dove c'è egoismo porta apertura verso gli altri,

Dove c'è intolleranza porta benevolenza,

Dove c'è ira porta dolcezza ,

Dove c'è violenza porta mitezza,

Dove c'è guerra porta la pace, 

Dove c'è carenza di amore porta tenerezza,

Dove c'è morte porta la vita.

 

Beato chi, attuando anche una sola di queste dimensioni della pace 

diventa * contruttore di pace * ,

perchè Gesù lo chiamerà  * figlio di Dio * .

Continua...

LA FIDUCIA IN DIO

 

 

Avventùrati a vele spiegate nel mare della speranza in Dio, Non ha forse detto Gesù che Dio è nostro Padre e noi siamo suoi figli...? 

Dio direge la tua vita come se tu fossi il centro dell'universo e tutto fosse ordinato unicamente a tuo vantaggio. Egli ti porta lungo il cammino della vita  come un padre porta il proprio figlio. 

Se confiderai nel Signore sarai come il monte Sion; non vacillerai, sarai stabile per sempre. Il Signore sarà la tua forza in proporzione della tua speranza in Lui. Ciò che ti tratiene nella vita spirituale è la mancanza di confidenza.  Se avrai conoscenza della tua miseria, potrai avere fiducia in Dio. Se cadi in qualche mancanza ti inquieti e ti ratristi, è segno che confidavi troppo in te stesso e non in Dio. Dio ti accetta come sei con tutte le tue debolezze e peccati, sempre pronto a perdonarti. Egli è sempre disposto a rifare al suo disegno, purchè tu sappia sperarlo. 

Pur essendo dolente per le tue inevitabile miserie, abbi un'assoluta speranza in Dio. Forse pensi che le tue colpe passate ti rendano incapace di giungere alla perfezione...? Dio non serba rancore per il passato. Con la sua grazia in poco tempo potari fare grandi progressi. 

Non ti esalti la protezione degli uomini nè ti deprima la loro inimicizia ; Dio sarà la tua difesa . Anche se tutti abbandonassero, egli non ti tradirà. Non c'è delusione per coloro che sperano in Dio. E' meglio rifugiarsi nel Signore che confidare nei potenti. Se commetterai degli sbagli gli uomini perderanno la stima di te e ti abbandoneranno. Non così Dio .  Egli è paziente e fedele e tutto governa secondo misericordia. 

Se sei staccato da tutto e vivi nelle braccia di Dio, creatore del mondo, cosa ti importa che tutto il mondo ti condanni...? Il Signore è mia luce e mia salvezza, di chi avrà timore...?  Non confidare neppure nelle tue forze, e non appoggiarti alla tua intelligenza, poichè quando sei agitato dalla tentazione scompaiono tutti i buoni propositi. I tuoi propositi saranno tanto più validi quanto più saranno fondati nella confidenza in Dio e nella diffidenza di te stesso. 

Cerca nel Signore la tua gioia, poichè se crederai in te stesso perderai la speranza. Se pretenderai di avere in te la forza di fare il bene disprezzerai la grazia di Dio e non ricorrerai al suo aiuto.  Se vuoi conquistare la vera stabilità non abbandonare colui che sempre sta salto. Se riconoscerai il tuo nulla, Dio si porrà al timore della tua vita; ma se avrai fiducia in te stesso, egli gli l'affiderà a te. Lasciati guidare da Dio. Non perderti nella tua goccia. Dio può concederti un oceano sterminato di beni.

In ogni tua impresa metti tutta la tua fiducia in Dio, convinto che la riuscita sarà sempre il meglio per te. Nell'abbandono confidente in Dio sta la tua forza. Sarai piccolo nella misura in cui confiderai in te stesso, e grande nella misura in cui confiderai in Dio. Riconosci in ogni circostanza della vita l'attuazione di un piano divino, anche se resta avvolto nel mistero. Al di là delle vicende terrene vedi la mano di Dio che ordina e guida ogni cosa per la tua santificazione. Abbi fiducia nel disegno di Dio sopra di te, e cerca nella sua parola il senso della vita. Ciò che più ferisce il cuore di Dio è la mancanza di fiducia in Lui. 

La fiducia, l'avvilimento, l'ansia provengono dagli spiriti cattivi. Fidati di Dio il quale altro non vuole che il tuo bene. Senza tua colpa non permetterà mai che tu perisca. Tutto potrai se, diffidando di te stesso, porrai la tua fiducia e la tua speranza unicamente in Dio. Egli possiede il futuro come il presente; ciò che promette non è meno di ciò che mantiene. 

Continua...

GRAZIE

 feed RSS.

 

 

A tutti voi  ben venuti nel nostro sito;

e il nostro grazie di cuore a voi che avete visitato questo blog.

 

Continua...